Il lavaggio dell’impianto

Lavaggio

Il lavaggio dell’impianto può essere effettuato in qualsiasi momento e come detto diventa obbligatorio quando si installa una nuova caldaia. I vantaggi che si possono ottenere eseguendo il lavaggio e avvalendosi di dispositivi ad alta circolazione sono ben documentati.

Perché eseguire il lavaggio dell’impianto

Il lavaggio è essenziale per mantenere in buone condizioni l’impianto di riscaldamento.
Nella maggior parte dei casi quando la procedura non viene eseguita alcune stanze rimangono più fredde, l’impianto impiega molto tempo per riscaldarsi, i radiatori presentano parti fredde nella parte inferiore e necessitano un regolare sfiato, la caldaia diventa più rumorosa.

Cosa dicono le normative

Le normative vigenti impongono di lavare e risciacquare l’impianto prima dell’avvio e di aggiungervi un additivo che protegga da incrostazioni e corrosione. La stessa procedura è raccomandata quando una nuova caldaia a condensazione viene installata su un impianto esistente.In molti casi la garanzia della caldaia non sarà considerata valida se non si dimostra di aver eseguito questa procedura.

Risoluzione e prevenzione

Il lavaggio dell’impianto risolve e previene future ed eventuali corrosioni, depositi di calcare e incrostazioni corrispondenti e possibili rotture o guasti dei componenti.

Maggiore efficienza dell’impianto

La distribuzione del calore diminuisce a seconda di quanto può risultare sporco l’impianto, il lavaggio consente di mantenerne uniforme la diffusione garantendo una maggiore durata dell’impianto nel tempo.

Risparmio sui consumi

questo intervento fa risparmiare denaro sia direttamente in termini di combustibile, sia aumentando la durata e l’efficienza dell’impianto, e riducendo le necessità di interventi di manutenzione.

arielcaldaie.it